Lingua:

La suite libera e completa per l'ufficio
Disponibile Apache OpenOffice 4.1.0

Progetto QA ("Quality Assurance") Italiano

Questo progetto si occupa di eseguire i test QA, che sono indispensabili per il rilascio della versione italiana di OpenOffice.org e vengono completamente gestiti da un gruppo di volontari sempre ben disposto ad accogliere nuove persone che vogliano dare una mano.

Cosa facciamo e come collaborare

Che cosa facciamo qui in QA?

I test QA sulle versioni localizzate servono a ridurre la possibilità  che le versioni compilate di OpenOffice.org non funzionino. Possono comunque esserci imperfezioni, ma il processo di QA garantisce quantomeno che non si rendano disponibili al pubblico versioni che non possono essere installate, che non funzionino affatto, o che presentino gravi problemi di utilizzo.

Viene organizzata una sessione completa di test circa una volta al mese, e l'inizio dei test viene annunciato alla mailing list utenti. I bug trovati durante ogni sessione di test vengono poi segnalati tramite IssueZilla in modo che possano essere corretti il prima possibile.

Posso collaborare?

Certamente! Segnala la tua disponibilità alla mailing list QA-IT: iscriviti inviando un messaggio vuoto a e poi comunica che sei disponibile ad aiutare, specificando anche quale sistema operativo utilizzi (Linux o Windows, e la versione precisa). Puoi anche contattare direttamente il responsabile Andrea Pescetti, .

Che tipo di test bisogna svolgere?

  • Il tempo necessario per svolgere i test è di circa un'ora per ogni volontario.
  • I test sono tutti alla portata di un utente medio e nessuna conoscenza di programmazione è richiesta.
  • Non ci sono particolari requisiti di sistema, basta avere un sistema Linux o Windows a disposizione e naturalmente poter installare la versione in sviluppo di OpenOffice.org di volta in volta in collaudo.

Come posso tenermi informato anche se non collaboro?

Tutti gli interessati al progetto QA e gli utenti che vogliono avere informazioni sempre aggiornate su quando sarà disponibile la versione italiana possono iscriversi alla Mailing list QA-IT inviando un messaggio vuoto a . In alternativa è possibile consultare gli archivi della lista che vengono aggiornati con un leggero ritardo.

Posso segnalare un bug di OpenOffice.org anche al di fuori dei test QA?

Naturalmente sì. I passi previsti sono:

  1. Fare il login sul servizio BugZilla/IssueZilla di OpenOffice.org; gli utenti che non si sono ancora registrati possono farlo dalla stessa pagina.
  2. Leggere la breve guida di IssueZilla (in inglese) se non si ha già familiarità con il sistema.
  3. Controllare con la ricerca veloce dei duplicati che il bug non sia già stato segnalato.
  4. Procedere alla segnalazione. I valori preimpostati vanno generalmente bene. Se il bug che si desidera segnalare è un errore di traduzione dei menù, dell'interfaccia o della Guida è consigliabile aggiungere "IT: " prima del titolo, specificare "ui" come component e subcomponent e assegnare il bug a iano per velocizzare la correzione.

Come funziona la QA per le versioni localizzate

Posso installare la versione in test insieme all'ultima versione stabile?

Le versioni in test si dividono in versioni dev, che sono intese esclusivamente per i test e si installano senza causare interferenze con eventuali altre versioni di OpenOffice.org già presenti nel sistema, e versioni Release Candidate (RC), che invece si sostituiscono alla precedente installazione se installate con la procedura standard.

Questa stessa procedura si applica anche al caso in cui vogliate installare contemporaneamente due diverse localizzazioni (ad esempio, italiana e inglese) della medesima versione di OpenOffice.org. Parti di queste procedure sono state suggerite da R. Braconi, M. Neumann, P. Pedaletti, S. Cicuto.

Su sistemi Windows:

  1. Avviate la prima fase dell'installazione (decompressione dei file di installazione) ed uscite appena i file sono stati estratti.
  2. Entrate nella cartella sul Desktop che contiene i file di installazione e rintracciate il file setup.exe. Posizionatevi nella cartella che lo contiene.
  3. Create, col tasto destro, un nuovo documento di testo semplice in quella cartella. Inserite come contenuto la sola riga setup.exe /a e salvate con nome netsetup.bat, tipo: Tutti i file, quindi uscite.
  4. Avviate netsetup.bat e installate il programma in una nuova cartella, ad esempio C:\Programmi\OOoTest.
  5. Per avviare la versione test usate program/soffice.exe nella cartella di installazione.
  6. Per evitare incompatibilità con versioni di OpenOffice.org preesistenti, disattivate il quaickstart in tutte le versioni.

Su sistemi Linux basati su RPM:

  1. Estraete l'archivio e posizionatevi nella directoy che contiene gli RPM.
  2. Per installare, ad esempio, in /home/utente/oootest date i comandi (ciascuno su un'unica riga):
    mkdir -p /home/utente/oootest/.rpm
    rpm -ivh --dbpath /home/utente/oootest/.rpm --nodeps --prefix /home/utente/oootest *.rpm
  3. Potete avviare la versione test da /home/utente/oootest/openoffice.org3/program/soffice.

Su sistemi Linux non basati su RPM (ad esempio Debian o Ubuntu se scaricate la versione RPM):

  1. Estraete l'archivio e posizionatevi nella directoy che contiene gli RPM.
  2. Estraete il contenuto usando rpm2cpio oppure alien come segue:
    for FILENAME in *.rpm ; do rpm2cpio "$FILENAME" | cpio -i -d; done
    se avete rpm2cpio, oppure
    alien -t -c *.rpm ; for FILENAME in *.tgz ; do tar zxvf $FILENAME ; done
    se avete alien.
  3. Potete avviare la versione test da opt/openoffice.org3/program/soffice.

Su sistemi Linux (ad esempio su Debian o Ubuntu se scaricate la versione DEB):

  1. Aprite il terminale e posizionatevi nella cartella dove avete scaricato il file.
  2. Se non l'avete già estratto, estraetelo con il comando
    tar zxvf OOo_3.0.0rc1_20080904_LinuxIntel_install_it_deb.tar.gz
    altrimenti prendete nota del nome della cartella che contiene i file estratti, ad esempio OOO300_m5_native_packed-3_it.9350.
  3. Installate i pacchetti con il comando seguente, dove inserirete la stringa opportuna:
    sudo dpkg -i OOO300_m5_native_packed-3_it.9350/DEBS/*.deb
  4. Potete avviare la versione test con /opt/openoffice.org3/program/soffice.

In cosa consiste il processo di QA per i coordinatori?

  1. Le versioni localizzate, inclusa quella italiana, sono rese disponibili attraverso la rete di siti mirror nella cartella /contrib/rc (vedere il progetto Distribution per spiegazioni sulla struttura delle directory).
  2. I coordinatori dei singoli gruppi Native-Lang o loro delegati hanno il compito di assistere al processo di QA delle versioni, scaricando le versioni localizzate e organizzando una sessione di test nel TCM, l'apposito sistema via web. Questa procedura generalmente viene avviata appena dopo il rilascio delle versioni in inglese e non dovrebbe portare via più di due settimane dall'inizio alla fine.
  3. Viene aperto un ticket su IssueZilla, sul componente QA, per ottenere lo spostamento della versione verificata dalla cartella /contrib/rc alla cartella /localized per la distribuzione ufficiale. I siti mirror riceveranno informazioni dai coordinatori del progetto Distribution.
  4. Infine, una volta che i siti mirror sono pronti e contengono la versione italiana nella cartella appropriata, la disponibilità  della versione italiana viene annunciata pubblicamente da uno dei responsabili del Progetto Linguistico Italiano o della Comunità.

Da dove vengono le versioni localizzate?

Le versioni localizzate sono create dalla comunità. Il progetto l10n coordina questa attività.

Dove vengono annunciati gli aggiornamenti di questa procedura?

La procedura che si segue per i test QA viene aggiornata spesso in modo che si possano sempre utilizzare i migliori strumenti disponibili. Anche questa guida di riferimento viene aggiornata di conseguenza. Il collaudo delle versioni coinvolge direttamente i progetti QA internazionale e Native-Lang, sulle pagine dei quali si possono trovare informazioni aggiornate sulla procedura prevista per i test QA.


Apache Software Foundation

Copyright & License | Privacy | Website Feedback | Contact Us | Donate | Thanks

Apache, the Apache feather logo, and OpenOffice are trademarks of The Apache Software Foundation. OpenOffice.org and the seagull logo are registered trademarks of The Apache Software Foundation. Other names appearing on the site may be trademarks of their respective owners.