Lingua:

La suite libera e completa per l'ufficio
Disponibile Apache OpenOffice 4.1.1

Dizionario per la correzione ortografica

Avvertenze

A partire da OpenOffice.org 1.1, il dizionario italiano per la correzione ortografica è direttamente integrato nella suite e perciò non necessita più di alcuna installazione. E' opportuno verificare che il dizionario sia attivo, selezionando dalla barra dei menù Strumenti->Opzioni->Impostazione Lingua->Lingue e controllando che sotto lingue standard/Occidentale, l'opzione di scelta "Italiano (Italia)" sia selezionata e abbia al suo fianco un segno di spunta sormontato dalle lettere ABC.

Nel caso il correttore non risultasse attivo, è sufficiente scegliere dalla barra dei menù Strumenti->Opzioni->Impostazione Lingua->Linguistica e dopo avere cliccato sul pulsante "Modifica" della finestra di dialogo, attivarlo selezionando l'apposita voce.

Se tuttavia il correttore non risultasse ancora attivo o nell'eventualità che si voglia aggiornare la versione del dizionario installata è possibile utilizzare le procedure di installazione indicate oltre.

Per segnalare degli errori o per congratularvi della qualità del correttore ortografico e del dizionario italiano, contattate Kevin Hendricks (in inglese, per favore!), Gianluca Turconi o Davide Prina. In caso di problemi con la sillabazione contattate Giuseppe Bilotta

Dove reperire il dizionario per la correzione ortografica

Il dizionario italiano per l'Italia (it_IT) è reperibile presso :

https://sourceforge.net/project/showfiles.php?group_id=128318&package_id=141110

Altri siti che ospitano il dizionario sono:

http://lingucomponent.openoffice.org/download_dictionary.html

oppure presso :

http://sourceforge.net/projects/ooodocs nella sezione spell dictionaries in progress

Installazione del dizionario per la correzione ortografica

E' disponibile un comodo installer per MS Windows a questa URL:

http://sourceforge.net/projects/ooodocs nella sezione dictinstall

L'installer per Linux è presente su:

http://ooodi.sourceforge.net/

I programmi si occupano di reperire attraverso Internet l'ultima versione dei dizionari multi-lingue disponibili lasciandone la selezione all'utente e di installarli automaticamente sul sistema di destinazione.

Per installare il dizionario italiano manualmente nelle versioni 641c e successive:

  1. Decomprimete il file compresso (.zip, tar.gz, bzip,...) nella directory/cartella : <Directory di installazione di OpenOffice.org>/user/wordbook/ (Attenzione: a partire dalla versione 1.0.1 di OpenOffice.org il dizionario per la correzione ortografica deve essere installato nella cartella <Directory di installazione di OpenOffice.org>/share/dict/ooo)

  2. Aprite in un qualsiasi editor di testo il file dictionary.lst che troverete nella cartella citata precedentemente, in modo da poter inserire il codice della lingua e della regione che vi interessa.

    Per esempio:

nel vostro editor di testo (Notepad, KEdit,...) aggiungete questa linea al file dictionary.lst:

DICT it IT it_IT

Quindi salvate il file con le vostre modifiche, ricordandovi di andare a capo al termine della riga inserita per permetterne il corretto riconoscimento. I significati dei vari campi sono:

Campo 1: Tipo di stringa: "DICT" , "HYPH"
Campo 2: Codice linguistico "it" o "de" o "en" ... (vedi Codici Linguistici ISO)
Campo 3: Codice Regionale "IT" o"DE" o "US" ... (vedi Codici Regionali ISO)
Campo 4: Il nome del dizionario da utilizzare "it_IT" o "it_CH" o ... (senza aggiungere le estensioni .aff o .dic dei files. Questa voce è particolarmente utile se vogliamo creare i nostri dizionari specializzati. Per esempio it_INFORMATICA o it_DIRITTO. Sarà sufficiente aggiungere un'altra linea al file dictionary.lst cambiando solo il nome del dizionario e il correttore ortografico di OpenOffice.org controllerà i vostri documenti usando in successione tutti i dizionari elencati e presenti nella cartella wordbook per la lingua italiana).

Successivamente :

  1. Aprite un nuovo documento di OpenOffice.org e scegliete dalla barra dei menu il comando:
    Strumenti->Opzioni->Impostazioni Lingua->Lingue
  2. Impostate nell'elenco a discesa che vedete sulla destra la lingua italiana quale linguaggio di default per i vostri documenti
  3. selezionando l'elemento Linguistica che troverete nella sezione Impostazioni Lingua e premendo il tasto di modifica della sezione Moduli Linguistici Disponibili collocato sulla destra della finestra di dialogo, potrete accedere alla sezione che vi permetterà di impostare il correttore in italiano. Sarà sufficiente scegliere la nostra lingua dall'elenco a discesa che mostra tutti i dizionari disponibili nella Suite, facendo attenzione a selezionare con un segno di spunta, la funzione di correzione ortografica nel riquadro immediatamente sottostante l'elenco a discesa. Attenzione: La denominazione dei comandi di menu o delle finestre può subire un cambiamento o la loro collocazione può essere modificata nel passaggio da una versione ad un'altra.

Attenzione: gli utenti di OpenOffice.org per MS Windows, devono riavviare anche il quickstarter della Suite, la piccola icona con i due gabbiani che dovrebbe apparire sulla System Tray nell'angolo in basso a destra dello schermo, proprio a fianco dell'orologio di sistema. E' sufficiente cliccare col tasto destro del mouse sull'icona e scegliere esci o exit dal menu di contesto. Successivamente, si dovrà effettuare l'installazione del dizionario, mantenendo disattivato il quickstarter durante tutta la procedura, chiudere il documento dal quale si sono modificate le opzioni generali e riaprirne uno nuovo per verificare il funzionamento del correttore italiano.

Questo è tutto, il correttore ortografico in italiano dovrebbe funzionare in modo adeguato.


Apache Software Foundation

Apache Software Foundation

Copyright & License | Privacy | Website Feedback | Contact Us | Donate | Thanks

Apache, the Apache feather logo, and OpenOffice are trademarks of The Apache Software Foundation. OpenOffice.org and the seagull logo are registered trademarks of The Apache Software Foundation. Other names appearing on the site may be trademarks of their respective owners.